Case della Salute Asl To3, arriva il servizio di psicologia

Psicologi, tirocinanti, dottorandi ed educatori a disposizione dei pazienti

Casa della Salute materno-infantile di Collegno

Arriva il servizio di psicologia all'interno delle Case della Salute dell’Asl To3 grazie a una collaborazione con l’Istituto Universitario Salesiano di Torino (Iusto). L'accordo che prevede la sperimentazione, è della durata di 5 anni ed è stato siglato nei giorni scorsi dal Direttore generale dell’Asl To3 Flavio Boraso e dal Direttore generale di Iusto Alessio Rocchi.

A Beinasco, Collegno, Pianezza, Cumiana e Vigone

Il progetto, approvato e finanziato dalla Compagnia di San Paolo, coinvolgerà le Case della Salute di Beinasco, Collegno, Cumiana, Pianezza e Vigone, ovvero le Case della Salute strutturali dell’Asl To3 che prevedono la presenza stabile di medici di base e pediatri.

Iusto, che è sede torinese aggregata alla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma, metterà a disposizione psicologi e tirocinanti post-laurea (in Psicologia clinica e di comunità e in Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione), dottorandi di ricerca ed educatori.

L’intesa si inserisce nella linea già avviata e di apertura al mondo accademico e della ricerca testimoniata da precedenti accordi stipulati dall’Asl To3 con la Scuola di Medicina e il Politecnico di Torino.

Un supporto in più

L’obiettivo della collaborazione con Iusto è duplice. Oltre a potenziare il servizio erogato ai cittadini all’interno della rete di cure primarie dell’Asl To3, offrendo un supporto psicologico alle persone che si rivolgono alle strutture, saranno attivate iniziative di Psicologia della Salute, grazie alla presenza di personale formato in modo specifico.

Si tratta di percorsi che aiutano i pazienti ad aumentare la conoscenza della propria malattia specie nella cronicità, ad adottare comportamenti e stili di vita più appropriati e ad applicare in modo adeguato le terapie, al fine di migliorare il benessere dell’individuo e riducendo oltretutto la medicalizzazione e l’uso improprio di farmaci e di esami diagnostici.

Inoltre, gli operatori di Iusto avranno il compito di studiare l’esito degli interventi e dei processi di cura effettuati, analizzando l’adeguatezza e lo sviluppo dei modelli organizzativi in relazione ai bisogni di salute.

Collaborazione proficua

“Da sempre - sottolinea il Direttore generale dell’Asl To3 Flavio Boraso -, come azienda sanitaria abbiamo l’obiettivo di migliorare i servizi offerti, la diffusione sul territorio e l’umanizzazione delle cure. La collaborazione con Iusto contiene tutti questi aspetti, insieme a un ulteriore elemento a cui ci dedichiamo con scrupolo, che è la valutazione dell’efficacia degli interventi che mettiamo in campo e dei modelli organizzativi che sviluppiamo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Iusto è particolarmente contenta di questa occasione di collaborazione – commenta il Direttore generale di Iusto Alessio Rocchi - perché si inserisce in uno stile e in una filosofia specifica di essere università, connotata dalla forte e stabile volontà di cooperazione con le realtà del territorio, che arricchiscono e completano la formazione che offriamo ai nostri studenti. In particolare, questa intesa con l’Asl To3 rende concreta la circolarità tra teoria e prassi necessaria a una formazione universitaria di qualità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento