Salute La Loggia

Asl To5, sul territorio arrivano nuove le Case e gli Ospedali di comunità: per tutti i servizi sanitari di base

Ecco dove

Sull'area dell'Asl To5 arriveranno alcune strutture sanitarie volte a potenziare la risposta della sanità territoriale in modo capillare. E' stato stabilito nei giorni scorsi da un Piano specifico. Si tratta nel dettaglio di strutture intermedie tra i presidi ospedalieri e i distretti, in grado di erogare tutti i servizi sanitari di base. Nel dettaglio, il Piano prevede: 2 Ospedali di Comunità a Carignano e Nichelino; 7 case di Comunità a Santena e Castelnuovo don Bosco per il distretto di Chieri, a La Loggia e Trofarello per il distretto di Moncalieri, a Vinovo per il distretto di Nichelino e a Carmagnola e Carignano per il distretto di Carmagnola. Inoltre, sono previste due Centrali Operative Territoriali (COT) a Chieri e Nichelino.

L’ospedale di comunità svolge una funzione intermedia tra il domicilio e ii ricovero ospedaliero e ha di norma da 15 a 20 posti letto, organizzato in stanze da 1 o 2 letti. Deve inoltre possedere: area per l'accoglienza; camere di degenza con servizio igienico; area a servizio della residenzialità e della mobilizzazione del paziente; area per le attività sanitarie; area destinata ai servizi di supporto.

“Le scelte della localizzazione delle nuove strutture sanitarie - ha spiegato il Direttore generale Angelo Pescarmona - sono maturate nell’ambito dei Comitati dei sindaci di Distretto (Moncalieri, Chieri, Carmagnola e Nichelino, ndr) e comunicate alla Rappresentanza della Conferenza dei Sindaci così come da Piano inviato alla Regione . Nei prossimi giorni verrà definito il piano finanziario per l’avvio delle opere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl To5, sul territorio arrivano nuove le Case e gli Ospedali di comunità: per tutti i servizi sanitari di base

TorinoToday è in caricamento