menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il polo culturale Lombroso 16

Il polo culturale Lombroso 16

Lombroso 16 Home: workshop e incontri online per domare le paure causate dal Covid

Il progetto virtuale nato nel cuore di San Salvario

Un centinaio di attività gratuite fra workshop, gruppi e corsi fino a giugno in modalità digitale, per il benessere individuale e collettivo. È il progetto Lombroso 16 Home che ormai si avvia alla Fase 2, nato dalla collaborazione tra il Polo culturale Lombroso 16, nel cuore di San Salvario, la Struttura complessa Rete Ospedale Territorio di Psichiatria Distretto Sud Est – Dipartimento di Salute mentale dell’Asl Città di Torino, il Centro territoriale Giorgio Bisacco e la Cooperativa sociale P.G. Frassati S.C.S Onlus, col patrocinio della Circoscrizione 8 del Comune di Torino.

La paura del futuro 

Un'iniziativa nata per contenere l''impatto che il diffondersi del virus ha avuto sulla società: la solitudine, l' isolamento, la convivenza forzata con i familiari che talvolta dà vita a situazioni esplosive, in alcuni casi l'elaborazione difficile del lutto e ora la paura del futuro e di affrontare una nuova realtà sono infatti tutte cause di nuove fragilità. L'obiettivo infatti è andare oltre l'emergenza, rispondendo in modo concreto e tempestivo alla nascita di nuove esigenze. 

Ma Lombroso 16 Home che fino ad ora ha proposto nell'apposita sezione sul sito www.lombroso16.com, una ventina di attività a distanza, tra cui anche corsi di yoga e orto urbano sul balcone, ha già raccolto 200 adesioni mentre ai workshop hanno partecipato circa 5mila persone. Gruppi di incontro che spaziano dallo psicodramma all'arteterapia alla psicoterapia verbale, ma anche storia dell'arte, corsi di scacchi e semplici ma costruttive conversazioni online.

In alcune attività i partecipanti vanno da 4 a 8 mentre in altre possono arrivare anche a 25. E sono in arrivo, nelle prossime settimane, tante altre novità proposte anche da associazioni di altre circoscrizioni.

"Questa è una grande iniziativa - ha detto Massimo Rosa, direttore del Dipartimento Salute Mentale  Asl di Torino e Unità di Crisi Covid Regione Piemonte -: in un periodo come questo, che purtroppo temo non finirà a breve, è importante incentivare modalità di supporto di questo tipo. Lavorare in modo virtuale è diventata una necessità".

Un progetto low cost quello di Lombroso 16 Home - costato circa 6mila euro ma basato principalmente su azioni di volontariato - sostenuto dalla Circoscrizione 8: " Con l'emergenza sanitaria abbiamo chiesto alle associazioni sul territorio - ha detto il presidente Davide Ricca - di proporre progetti da poter finanziare con il nostro piccolo budget. Lombroso 16 ha subito risposto con un'iniziativa interessante che non abbiamo esitato ad accogliere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento