Chivasso, eseguiti due interventi percutanei di cardiologia strutturale

E' la prima volta dall'inaugurazione del reparto dello scorso febbraio

Due interventi importanti ieri, per la prima volta, all'ospedale di Chivasso.  Presso il Laboratorio di Emodinamica, da quando è stato inaugurato il 21 febbraio scorso, sono stati eseguiti due interventi percutanei di cardiologia “strutturale”. Un paziente di 58 anni con forame ovale pervio che gli aveva provocato un’embolia cerebrale e che era stato ricoverato presso la Neurologia di Chivasso del dottor Geda e una donna di 51 anni affetta da una cardiopatia congenita (difetto del setto interatriale).

Le procedure chirurgiche, eseguite in regime di sedazione profonda dal dottor Chiaverina (Équipe Anestesia e Rianimazione Chivasso del dottor Castenetto), sono state rese possibili grazie alla collaborazione dei dottori Biasco, cardiologo interventista con grande esperienza in cardiopatie strutturali, e l'ecografista Capriolo,  messi a disposizione dal dottor Senatore, Direttore della Cardiologia di Ciriè. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questi operatori hanno affiancato la dottoressa Rovera, il team infermieristico dell’Emodinamica di Chivasso e i tecnici di radiologia medica. “Questi interventi – commenta il Direttore Generale dell’Asl To4, dottor Lorenzo Ardissone – sono il risultato dell’applicazione del modello a rete dei nostri tre Laboratori di Emodinamica, che garantisce i vantaggi di un’unica équipe aziendale di emodinamisti, e di un’efficace sinergia multidisciplinare. Non posso che essere molto soddisfatto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il conduttore torinese a Verissimo: "Un medico mi disse che era solo un'influenza"

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • “Potresti essere più gentile?”: dopo la richiesta lo picchiano alla fermata dell’autobus

  • Offerte di lavoro del gruppo Iren: le posizioni aperte a Torino

  • Uomo scomparso da mercoledì sera: ritrovato il corpo

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento