Le imprese sostengono il Regina Margherita: più di 200mila euro per l'ospedale infantile

Cifra destinata a una borsa di studio e all'acquisto di un moderno macchinario

Più di duecentomila euro per l'ospedale infantile Regina Margherita dalle aziende del Piemonte. Di questi, 50 mila messi a disposizione da Confindustria Piemonte dopo una crowdfunding fra gli associati, e 160 mila erogati dalla Compagnia di San Paolo. "Queste risorse - afferma il direttore generale della Città della Salute, Silvio Falco - confermano quanto crediamo nelle eccellenze dell'ospedale infantile, oggi e per quello che nel futuro sarà un cardine del nuovo Parco della Salute".

Somme che saranno utili rispettivamente per un borsa di studio di un anno a favore di un giovane laureato in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Otorinolaringoiatria per la ricerca nell’ambito della terapia chirurgica e la riabilitazione dei bambini con patologie a carico delle vie aerodigestive superiori, e per l'acquisto di una moderna macchina per la video endoscopia otorinolaringoiatrica in grado di migliorare notevolmente la qualità della gestione del paziente sia nella fase di esame e diagnostica, sia in quella successiva di terapia chirurgica.

"La sanità piemontese, con un valore di circa 9 miliardi di euro e 54 mila dipendenti, costituisce un vero settore economico" ha precisato il presidente di Confindustria Piemonte, Fabio Ravanelli, rimarcando l'importanza della responsabilità sociale dell'impresa "doverosa di supplire alcune carenze che lo Stato manifesta".

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento