menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

 Grugliasco, apre il nuovo centro vaccinale al padiglione “La Nave” del parco “Le Serre”  

Saranno vaccinate circa 290 persone al giorno poi i numeri potrebbero aumentare

Domenica 4 aprile verrà inaugurata, e aprirà di conseguenza, la nuova sede per le vaccinazioni anti covid di Grugliasco nel Parco culturale "Le Serre" nella struttura "La Nave", già sperimentata in precedenza quale sede vaccinale antinfluenzale. La struttura, concessa anche questa in comodato d’uso gratuito da parte del Comune, aprirà 7 giorni su 7 dalle 11 alle 18 (prefestivi e festivi dalle 9 alle 16.30) e permetterà di raddoppiare il numero giornaliero delle vaccinazioni attualmente effettuate a Grugliasco.

“Nei giorni scorsi – spiegano il sindaco di Grugliasco Robeto Montà e il consigliere comunale con la delega alla sanità Gianni Serafino Sanfilippo – abbiamo ricevuto dalla direzione ASL TO3 la richiesta di rendere disponibile la struttura della Nave del Parco Le Serre, con la massima urgenza. Immediatamente come amministrazione ci siamo resi disponibili per attivare e rendere utilizzabile la nostra struttura per cui ringraziamo la società le Serre per la collaborazione: la Nave sarà infatti di supporto e diventerà un polo vaccinale tra i più importanti dell’area Distrettuale della nostra ASLTO3”.

La struttura, già utilizzata in forma sperimentale per il piano vaccinale antinfluenzale, è in grado di ospitare comodamente 5 linee contemporaneamente, garantendo spazi e assenza di barriere architettoniche. Grugliasco collaborerà con i volontari della protezione civile, con le associazioni di volontariato e con i diversi comuni dell’Area Metropolitana Centro: Collegno, Rivoli, Rosta e Villarbasse. Grazie a questa collaborazione si garantiranno le operazioni in sicurezza, in modo da gestire gli accessi con l’auto e il supporto anche del personale dell'ASL, soprattutto per questa prima fase destinata agli over 80 dove occorrono decine di volontari che turneranno sul servizio 7 giorni su 7.

“Nel quadro delle attività per l’emergenza Covid e con il coinvolgimento dell'Unità di Crisi Regionale – afferma Raffaele Bianco assessore alla protezione civile di Grugliasco – abbiamo messo in campo un dispositivo di volontari e un modello di coordinamento in grado di reggere nel tempo per poter vaccinare nel più breve tempo possibile tutta la nostra comunità e le comunità delle città vicine. È  evidente che Grugliasco, da sola, non sarebbe stata in grado di farsi carico di queste attività, grazie allo spirito di collaborazione da domenica 4 aprile sarà possibile vaccinare presso la struttura la Nave 290 persone al giorno, numeri già accettabili e che speriamo in un imminente futuro possano aumentare”.

Area di sosta riservata a chi effettua i vaccini  

Per consentire di riservare un’area di sosta dedicata agli autoveicoli a servizio delle persone in vaccinazione presso il centro “La Nave”, dalle ore 0.00 del 4 marzo alla mezzanotte del 31 maggio sarà vietata la sosta con rimozione forzata, nel parcheggio del centro commerciale “Le Serre” nei seguenti spazi: secondo corsello a sud tra via Lanza e il civico 31/7 di via Spanna per 21 parcheggi, tra il secondo e il terzo corsello a sud tra via Lanza e il civico 31/7 di via Spanna per 27 parcheggi e nel terzo corsello a sud a partire da via Lanza per 9 parcheggi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento