Rivoli, inaugurata all'ospedale la nuova Emodinamica

Sarà operativa da maggio

E' stato inaugurato all'ospedale di Rivoli il nuovo laboratorio di Emodinamica che entrerà in servizio a partire da maggio. Un fiore all’occhiello dell’eccellenza in campo cardiologico che completa il percorso di rinnovamento strutturale e tecnologico dell'Asl To3 partito nel 2017. Iniziati a fine agosto del 2018, i lavori di esecuzione per l'Emodinamica sono stati estremamente rapidi, con completo rifacimento della struttura e installazione delle più moderne attrezzature disponibili.

Accanto a Cardiologia

Il cuore del laboratorio, diretto dal dottor Ferdinando Varbella, è costituito dalle due sale angiografiche, dotate entrambe di angiografi Azurion Clarity, sistemi di mappaggio elettroanatomico, stimolatori cardiaci programmati, diagnostica intravascolare integrata con Oct (tomografia ottica) ed Ivus (ecografia intravascolare) e poligrafi ad alta definizione. Provvista di un vasto spazio per la monitorizzazione dei pazienti prima e dopo la procedura, la nuova Emodinamica è dotata di 4 posti letto completamente attrezzati con telemetria, più 2 letti di day hospital per le procedure di emodinamica ed elettrostimolazione.

Frutto di una progettazione finalizzata ad ottimizzare i locali del 4° piano del presidio, la collocazione è adiacente alla struttura di Cardiologia, sempre sotto la direzione di Varbella, a sua volta dotata di 6 letti di terapia intensiva Utic, 4 letti di sub-intensiva e 14 letti di degenza.
Il nuovo laboratorio si inserisce nella tradizione della attività di Emodinamica, iniziata a Rivoli nel 1997 e successivamente, dal 2008, integratasi con l’Ospedale di Pinerolo nel trattamento dei pazienti con malattia coronarica, raggiungendo il numero di oltre 20.000 pazienti trattati ed un caseload annuale di circa 2000 coronarografie e 1000 angioplastiche coronariche, oltre 50 procedure di interventistica strutturale (Pfo, chiusura auricola sinistra, denervazione renale, valvuloplastica aortica) e vascolare carotidea.

Un'attività destinata a 600mila utenti 

L’attività di interventistica cardiovascolare è destinata alle esigenze di un bacino di utenza di circa 600.000 abitanti dell'Asl To3 ed è integrata in modo funzionale con la Aou San Luigi, nel Centro di Emodinamica unico Asl To3 - A.O.U. San Luigi di Orbassano, formato da sei operatori che lavorano quotidianamente nelle due sedi di Rivoli ed Orbassano, con reperibilità unica ed ottimizzata per il trattamento mediante angioplastica coronarica di 300 infarti miocardici acuti ogni anno e 1700 angioplastiche coronariche complessive, che rappresentano il primo centro piemontese ed il secondo centro italiano come numerosità della casistica dopo il Centro Cardiologico Monzino di Milano. 

“Il nuovo laboratorio di Emodinamica - ha sottolineato il Dott. Flavio Boraso, Direttore Generale Asl To3 - si inserisce nel quadro più generale di ristrutturazione e rinnovo tecnologico che, come azienda, abbiamo programmato e stiamo man mano realizzando. Abbiamo portato a termine l’intervento strutturale in tempi estremamente rapidi, rinnovando nel contempo la dotazione di arredi e soprattutto di nuovissime attrezzature sanitarie. È un altro risultato tangibile positivo, che in questo caso sottolinea il valore di una delle aree di eccellenza dei nostri Ospedali e della azienda stessa”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Brutto incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, due feriti, circolazione paralizzata

Torna su
TorinoToday è in caricamento