menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale di Rivoli (Immagine di repertorio)

Ospedale di Rivoli (Immagine di repertorio)

89enne morto in seguito a una crisi respiratoria: donati reni e fegato

Aveva 89 anni il donatore di reni e fegato, deceduto all'Ospedale di Rivoli in seguito a un'insufficienza respiratoria acuta. Nella notte tra martedì 26 e mercoledì 27 marzo, i medici dell'equipe delle Molinette di Torino hanno prelevato gli organi dal paziente per una successiva donazione, assecondando la volontà, manifestata dai familiari, espressa dall'uomo quando era ancora in vita. 

Nel corso di tutta la notte in rianimazione e in sala operatoria, gli specialisti dell’Ospedale di Rivoli con la collaborazione di infermieri ed Operatori sanitari, insieme all’équipe delle Molinette si sono prodigati nel delicato compito di prelevare i reni e il fegato dal paziente che risiedeva nella prima cintura di Torino.

Il Dott. Flavio Boraso, Direttore Generale dell’Asl To3 ha espresso ai familiari, a nome dell’Azienda, “un ringraziamento sentito e profondo, perché la donazione è atto di grande altruismo, che permette, in un momento di estremo dolore, di donare speranza ad altri pazienti e ad altre famiglie. Un ringraziamento va anche a tutto il personale delle équipe di Sala Operatoria e Rianimazione dell’ospedale di Rivoli, per il loro impegno e la loro professionalità, ancora una volta profusi per portare a termine con successo il prelievo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento