menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molinette, inaugurato il nuovo Centro di Neurochirurgia funzionale

Innovazione e tecnologie di ultima generazione a disposizione dei pazienti

E' stato appena inaugurato, all'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, il nuovo Centro di Neurochirurgia funzionale. Si tratta di una struttura unica nel panorama nazionale, diretta dal professor Michele Lanotte, che gode di tutte le più recenti innovazioni tecnologiche e terapeutiche. 

Un centro innovativo 

Utilizzando i più moderni approcci gestionali, attraverso una maggiore efficienza operativa, consentirà di ridurre le liste di attesa e di aumentare ulteriormente l'indice di attrazione di pazienti da altre regioni italiane. Il riconoscimento dell'attività svolta a livello nazionale è testimoniata dalla significativa percentuale - circa il 35% - di pazienti con disordini del movimento che afferiscono al Centro di Torino dal resto del paese.

“Siamo responsabili dell’erogazione di innovative terapie e trattamenti chirurgici di alta specialità - ha spiegato Lanotte - per le persone con malattie croniche veramente molto invalidanti per la qualità della vita, quali la malattia di Parkinson, le distonie, i tremori, l’epilessia e la nevralgia trigeminale e altre sindromi dolorose di grado severo”. 

Cos'è la Neurochirurgia funzionale?

La Neurochirurgia funzionale è una branca della neurochirurgia che si prefigge di migliorare, mediante un approccio chirurgico, malattie del sistema nervoso centrale e periferico dovute ad un alterato funzionamento dei circuiti neuronali. Essa ha come scopo la modulazione ed il ripristino delle funzioni e dei circuiti neuronali attraverso interventi chirurgici prevalentemente di stimolazione. Il Centro di Neurochirurgia Funzionale di Torino è Centro Regionale di Riferimento e ha il compito di coordinare la prima Rete regionale in Italia di Neurochirurgia funzionale, lavorando in stretta collaborazione multidisciplinare con Neurologi, Psichiatri, Anestesisti, Terapisti del Dolore e Neuroradiologi.

“I nuovi ambulatori, appena aperti al pubblico - rivela il prof. Lanotte -, hanno permesso in soli 15 giorni di attività di ridurre i tempi di attesa per una visita di Neurochirurgia Funzionale dai 3 mesi della scorsa primavera agli attuali 10-15 giorni. Sono oltre 600 le persone che nel 2018 si sono rivolte alla nostra struttura e nel 2019 prevediamo un ulteriore aumento del 25% di pazienti. Il nostro obiettivo è anche quello di aumentare ulteriormente l’indice di attrazione dei pazienti per gli interventi chirurgici.” .

Interventi meno invasivi

Le innovazioni tecnologiche finalizzate all’attività chirurgica prevedono nuovi sistemi computerizzati e nuove attrezzature di sala operatoria. “In alcuni casi la chirurgia computer guidata ci permetterà di ridurre l’invasività degli interventi chirurgici più complessi”. Oltre ai due ambulatori è stato anche inaugurato un nuovo Centro Training, con una sala polifunzionale informatica per riunioni con operatori sanitari, pazienti e caregiver, simulazioni virtuali degli interventi chirurgici, finalizzata alla formazione di medici e specialisti di respiro internazionale.

La realizzazione del nuovo Centro di Neurochirurgia Funzionale, costato circa 650mila euro, è frutto di un’intensa attività di partnership tra la Città della Salute di Torino e NGC Medical, azienda del gruppo Medtronic, fortemente motivata ad investire nell’innovazione tecnologica e gestionale, con l’obiettivo di realizzare un polo innovativo in grado di diventare fulcro di diffusione culturale sia in ambito clinico che gestionale.

L’attività del Centro di Neurochirurgia funzionale, oltre alla componente clinico-assistenziale (di diagnosi e terapia), si estende ad ambiti di ricerca gestionale sanitaria, sperimentazione clinica e formazione di altri operatori sanitari. Attualmente il personale strutturato afferente al Centro di Neurochirurgia Funzionale è costituito da due Neurochirurghi e da una Psicologa Psicoterapeuta, oltre al personale infermieristico specificatamente formato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento