Istituto tumori di Candiolo: più spazi per medici, ricercatori e pazienti "per sconfiggere il cancro"

100 milioni di investimento per crescere ancora. Arriverà anche la protonterapia

L'istituto per la ricerca sul cancro di Candiolo raddoppia gli spazi a disposizione di medici, ricercatori e pazienti "per sconfiggere il cancro". A dare l'annuncio dell'investimento per l'unico Irccs del Piemonte, 100 milioni di euro per i prossimi cinque anni, è stata la presidente della Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro, Allegra Agnelli, in occasione della presentazione del Bilancio Sociale della Fondazione. "Vogliamo mettere a disposizione dei nostri medici e ricercatori - ha affermato - gli strumenti migliori".

L'istituto si accinge così ad affrontare una nuova sfida: si amplierà di 26mila metri quadrati che si andranno ad aggiungere ai 56mila già in uso. Si doterà di una nuova area per la protonterapia, un nuovo tipo di radioterapia in arrivo in Piemonte, di un hospice dove verranno presi in carico i pazienti nella totalità delle loro cure e un centro di Formazione e simulazione per migliorare le tecniche di ricerca.

Per l'Istituto dI Candiolo il 2018 è stato un anno importante: le prestazioni ambulatoriali ai pazienti esterni sono più che raddoppiate, passando da 750mila e 1 milione e 800mila; i ricoveri da 15mila a 20mila e più di 30mila persone hanno usufruito del Day Hospital.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento