rotate-mobile
Salute

Ortodonzia e salute dentale, l'Università di Torino riceve il premio internazionale Align Technology Award

Un riconoscimento che hanno ricevuto solo undici atenei in tutto il mondo

Undici Università in tutto il mondo hanno ricevuto borse di ricerca del valore di 275 mila dollari, nell'ambito del dodicesimo Align Technology Award, un programma che ha lo scopo di sostenere le università nel loro studio della scienza applicata all'odontoiatria e all'ortodonzia.

E tra le università premiate c'è anche quella di Torino, insieme ad altri due istituti italiani, l’Università Medica Internazionale UniCamillus di Roma (con 2 borse di ricerca) e l’Università dell’Insubria (Varese). Dell'Ateneo torinese, a ottenere il riconoscimento per la ricerca nel campo dell'ortodonzia e della salute dentale, è stata Ambra Sedran.

"Io e l’intero team di ricerca, che quotidianamente mi affianca nel lavoro all’interno del Reparto di Ortognatodonzia della Dental School Lingotto, - ha commentata il Professor Tommaso Castroflorio, Professore Aggregato e Vice Direttore dei Programmi di Specializzazione in Ortodonzia, Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Dental School, Università di Torino - siamo estremamente soddisfatti per questo ennesimo riconoscimento, frutto di un grande lavoro di squadra. L’approccio multidisciplinare al paziente ortodontico, con il coinvolgimento di più figure professionali, è uno dei punti di forza della nostra scuola. Il trattamento dei pazienti affetti da malattia parodontale, vede nella cooperazione tra il parodontologo e l’igienista dentale, il cardine per il successo della terapia ortodontica. Secondo la letteratura scientifica, l’utilizzo di allineatori trasparenti in questi pazienti permette un maggior controllo sia sull’igiene orale e sia sul movimento ortodontico. Questo riconoscimento premia i nostri sforzi nella ricerca e nell’evoluzione clinica per offrire ai pazienti le migliori terapie possibili e ai futuri specialisti in Ortognatodonzia il più alto livello di formazione clinica”.

Gli studi di ricerca finanziati coprono un'ampia gamma di argomenti per progetti che mirano a comprendere meglio trattamenti in ortodonzia e odontoiatria, tra cui: la biomeccanica della distalizzazione, la stabilità post-trattamento, l’approccio multidisciplinare per la palatoschisi, la gestione degli spazi e della permuta in dentizione mista, valutazione delle risposte parodontali durante il trattamento e la richiesta di formazione in merito al trattamento con allineatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ortodonzia e salute dentale, l'Università di Torino riceve il premio internazionale Align Technology Award

TorinoToday è in caricamento