La nuova residenza per anziani porta in dote 100 posti di lavoro

Sottoscritto l'accordo con il Comune

La rsa Consolata di Grugliasco

Sono cento i posti di lavoro che nasceranno grazie alla nuova nuova residenza per anziani “Consolata” di corso Allamano a Grugliasco.

L'avvio dell'attività, se non sorgeranno intoppi burocratici, è previsto per inizio febbraio. 

L'aspetto lavorativo di questa nuova struttura riguarderà da vicino Grugliasco e l'intera zona ovest della cintura di Torino. Questo perché delle oltre cento figure professionale che in questi mesi verranno ricercate per la struttura, una ventina saranno grugliaschesi, come prevede l’accordo sottoscritto tra Palazzo Civico, il “Gruppo Emera” e l’Agenzia Piemonte.

"Le restanti figure professionali - spiegano il sindaco Roberto Montà e l’assessore al Lavoro, Luca Mortellaro - verranno scelti prediligendo quelli della zona ovest, ovviamente se saranno in possesso dei requisiti richiesti".

Ma ci sono altri vantaggi per la cittadina. A partire dalle facilitazioni nell’accesso alla struttura, la riduzione della tariffa della Rsa per i cittadini bisognosi, l’avvicinamento a Grugliasco per i residenti oggi ospiti di strutture più lontane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

Torna su
TorinoToday è in caricamento