Coronavirus, arrivano due tendoni all’ingresso dell’ospedale di Rivoli: a cosa servono

Il primo sarà adibito subito come punto di pre-triage, il secondo sarà destinato a sala d'attesa

I militari dell'esercito, su richiesta della Regione, stanno montando alcuni tendoni all'ingresso degli ospedali piemontesi. Lo comunica l’Asl To3. Sono scene che riportano alla memoria gli ultimi giorni di febbraio, all'inizio dell'emergenza legata al diffondersi del coronavirus.

Stamattina, giovedì 29 ottobre, due tendoni sono stati montati presso l’ospedale di Rivoli. Si tratta di due strutture più grandi di quelle predisposte la scorsa primavera. Sono state allestite nello spazio che precede l’ingresso del Pronto Soccorso e saranno collegate fra loro. 

A cosa serviranno i due tendoni? Il primo sarà adibito subito come punto di pre-triage: servirà a facilitare ulteriormente le procedure di accesso e a dividere meglio i flussi fra pazienti Covid e non Covid che arrivano in ambulanza. Il secondo sarà destinato a sala d'attesa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento