Il trapianto di cornea al Regina Margherita salva la vista ad una bambina di soli 5 mesi

Dalla Romania a Torino

Immagine di repertorio

Se quella bambina di soli 5 mesi d'ora in poi potrà tornare a vedere, lo dovrà in gran parte alle equipe mediche della Clinica Oftalmologica universitaria della Città della Salute e dell'ospedale Infantile Regina Margherita.

La piccola, proveniente dalla Romania, è stata operata per un trapianto di cornea vista la "opacità corneale diffusa" all'occhio destro: nel suo paese d'origine, era stata considerata senza speranze.

Grazie ad alcuni parenti che vivono qui a Torino, e che hanno creato il tramite con la Clinica Oftalmologica universitaria della Città della Salute, pochi giorni fa la piccola paziente é stata ricoverata al Regina Margherita, dove mercoledì sono state trasferite le apparecchiature necessarie dall'ospedale San Lazzaro al blocco operatorio del Regina e la bimba é stata sottoposta ad un trapianto di cornea con una tecnica chirurgica che riduce l'astigmatismo post operatorio, il rischio dell'occhio pigro, previene l'aumento della pressione oculare e preserva lo sviluppo e l'accrescimento dell'occhio nei primi anni di vita.

L'intervento é stato effettuato dal professor Raffaele Nuzzi ed è tecnicamente riuscito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento