Coronavirus, in Piemonte altri 16 medici volontari inviati dal Governo

Si aggiungono ai 22 arrivati la scorsa settimana

Altri 16 medici volontari del Governo rafforzeranno da oggi l'organico sanitario in Piemonte impegnato nell'emergenza Coronavirus.  Ad accogliere i sanitari a Milano, che si aggiungono alla task force di 22 medici arrivati la scorsa settimana, e ad accompagnarli alle loro destinazioni in Piemonte, sono stati i funzionari della Protezione civile regionale.

I medici che da oggi saranno attivi sul territorio piemontese  sono specializzati in malattie infettive, anestesia rianimazione, chirurgia generale, cardiologia, medicina d'urgenza e interna ed ematologia.

Sono stati distribuiti tra le Asl di tutte le province piemontesi: 1 all’Ospedale di Verduno, 1 all’Ospedale del VCO, 2 all’ASL TO 3, 1 all’Ordine Mauriziano, 1 all’ASL di Vercelli, 1 all’ASL TO 5, 1 all’ASL AT, 2 alla Città di Salute , nel novarese 1 all’Ospedale di Novara e 1 all’ ASL,  3 all’ASL  Città di Torino, 1 all’Azienda Ospedaliera di Cuneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Tragedia a Torino: uomo si toglie la vita gettandosi nel Po

Torna su
TorinoToday è in caricamento