Mancinelli alla Pms e Torino si tinge d'azzurro!

Capitano della Nazionale, uno dei migliori giocatori italiani, nuova ala della PMS Torino. Caratteristiche che descrivono il nuovo colpo di mercato della società gialloblù, che chiude il roster per la prossima LegaDue Gold firmando per tre anni Stefano Mancinelli. Un colpo di mercato fantastico, un blitz concretizzatosi in occasione del raduno della Nazionale di coach Pianigiani a Trento, durante la Trentino Cup. Una mossa ad effetto della PMS, che dopo aver ufficializzato nella giornata di ieri il playmaker americano Ronald Steele, ha aggiunto un altro giocatore di categoria superiore.

Se il mercato gialloblù era iniziato con i fuochi d'artificio, con l'ingaggio di Valerio Amoroso, la fine non è stata da meno con Stefano Mancinelli, atleta che qualche anno fa è stato ad un passo dal firmare un contratto con i Portland Trail Blazers nella NBA. Ex capitano della Fortitudo Bologna, con cui ha vinto uno Scudetto, Mancinelli vanta oltre 100 presenze in Nazionale, di cui, ripetiamo, è capitano: dopo la passata stagione, vissuta in parte lontano dai campi e nel finale con la maglia di Cantù, il "Mancio", come lo chiamano gli amici, cercherà di traghettare, insieme ai suoi compagni, la PMS Torino verso le zone nobili della classifica di LegaDue Gold.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono orgoglioso che il capitano della Nazionale abbia sposato con entusiasmo e senza riserve il Progetto " PMS Torino " - spiega il Presidente Antonio Forni - Sono sicuro che il suo innesto in una squadra già formata da grandi atleti e supportata dalla passione e competenza di una Società organizzata, da un lato ci avvicina ulteriormente al nostro obiettivo dichiarato, dall'altro darà a lui la carica e le motivazioni per confermarsi come uno dei più grandi giocatori italiani. Non c'è nessuno, anche al di fuori del mondo degli appassionati del basket, che non conosca Stefano Mancinelli, il suo immenso e poliedrico talento, la sua capacità di anteporre a tutto l'attaccamento alla squadra e la sua attitudine naturale alla condivisione, che ne fanno davvero il giocatore ideale per tutti i compagni. Auguro a Stefano la stagione straordinaria che merita..."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento