Lunedì, 20 Settembre 2021
TorinoToday

Ferragosto: la prevenzione alla droga va in villeggiatura

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

La campagna "Dico NO alla Droga, dico Sì alla Vita" si sposta da Torino per raggiungere le località di villeggiatura in questi giorni di pieno esodo estivo.

 

A Ferragosto e giovedì 16, alcuni volontari distribuiranno gli opuscoli La Verità Sulla Droga in Val di Susa, senza tralasciare chi si ferma in città come Avigliana e Rivoli, mentre altri si sposteranno sul Lago Maggiore ad Arona e Stresa.

 

Il metodo utilizzato per la divulgazione dell'informazione preventiva contro la droga conta molto sulla collaborazione degli esercizi commerciali che espongono i libretti. Sarà infatti possibile trovare copie de La Verità sulla Droga sui banchi dei bar e delle tabaccherie, nelle edicole e nelle librerie, nei negozi di souvenir, gelaterie, ristoranti e birrerie.

 

Questa semplice iniziativa fa parte di un programma di prevenzione nato dalle innovative scoperte di L. Ron Hubbard sugli effetti delle droghe e di tutte le sostanze tossiche a danno della persona.

 

Oltre ad aver sviluppato un approccio pratico che ha aiutato centinaia di migliaia di persone a liberarsi dalla tossicodipendenza o da altri tipi di intossicazione chimica, Hubbard mise ovviamente l'accento sulla necessità impellente di informare ampiamente il pubblico per prevenire gli effetti indesiderati, diretti e indiretti, causati da sostanze capaci di deturpare il modo di pensare e di agire.

 

Membri della Chiesa di Scientology sostengono e promuovono costantemente questo genere di programmi informativi dando vita alla principale campagna indipendente di prevenzione alla droga a livello internazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto: la prevenzione alla droga va in villeggiatura

TorinoToday è in caricamento