Politica Viale Nilde Iotti

Rivalta, i volantini del vicesindaco PD scatenano la furia di Fratelli d'Italia: "Sono abusivi"

Esposto alla polizia locale

Fratelli d'Italia contro i manifesti che annunciavano un incontro con il vicesindaco e candidato sindaco per il PD a Rivalta, alle prossime elezioni, Sergio Muro. Volantini che sarebbero infatti abusivi. Venerdì 2 luglio è stato quindi presentato un esposto al comando di polizia locale di Rivalta in seguito alla presenza riscontrata, il giorno prima, dal referente di Fratelli d’Italia, Massimiliano Rastelli, di questi volantini, affissi abusivamente da ignoti, sui muri perimetrali di edifici privati e all’interno di aree private, di un condominio di Viale Nilde Iotti.

Volantini non firmati 

E diversi ne sono stati segnalati, in zona, in altri edifici. Volantini che non risultano firmati, ma sui quali è riportato un messaggio ben preciso: “Informiamo che il giorno 1 luglio 2021 alle ore 18:00 presso il parco giochi Peter Pan di viale Iotti si terrà l’incontro del comitato di quartiere. Parteciperà all’appuntamento il Vice Sindaco Sergio Muro”.

Incontro che in effetti si è tenuto nel luogo indicato dal manifesto stesso, come annunciato, con la presenza del vicesindaco nonché candidato del Partito Democratico in corsa per la carica di sindaco alle elezioni del prossimo autunno. 

La polemica

"Presenza che - ha commentato Massimiliano Rastelli (FDI) - , nel quartiere trascurato di Gerbole, nessuno ha mai visto e notato da anni, ma che guarda caso a pochi mesi dalle elezioni è divenuta importante pubblicizzare… Lungi da noi pensare che l’autore materiale, o il mandante di tale affissione abusiva, sia stato proprio l’Assessore PD alla Polizia Locale Sergio Muro - ha concluso - , in ogni caso non possiamo permettere a nessuno che la legalità e il rispetto delle regole passino in secondo piano, tantomeno in campagna elettorale". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivalta, i volantini del vicesindaco PD scatenano la furia di Fratelli d'Italia: "Sono abusivi"

TorinoToday è in caricamento