menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi

Chiusura dei musei a Natale: è bagarre tra Vittorio Sgarbi e Comune

Botta e risposta tra il critico d'arte e l'amministrazione

È bagarre sui musei tra l'amministrazione comunale torinese e il critico d'arte Vittorio Sgarbi. Polemicamente, il neo assessore alla Cultura della Regione Sicilia, si è offerto, con un gruppo di volontari di venire a Torino nel periodo festivo ormai imminente - il giorno di Natale e la notte di Capodanno in particolare - per tenere aperti i musei cittadini e fare da guida ai visitatori. "Noi in Sicilia li apriamo".

Secondo Sgarbi infatti, le porte dei principali luoghi di arte e cultura sotto la Mole, resteranno chiuse per volere della sindaca, “in ossequio al diktat dell’’web master’ Luigi di Maio”. In realtà non è così: da anni i musei cittadini sono aperti ai visitatori, con orario ridotto, nei giorni del 24, 31 dicembre e regolarmente il 1 gennaio. Il 25 dicembre e la notte di Capodanno invece, sarà festa per tutti. 

La replica di Leon 

"Invito Sgarbi ad informarsi – è la replica dell'assessore alla Cultura del Comune Francesca Leon -. Torino è una città culturalmente viva, piena di iniziative da anni: il giorno della vigilia di Natale, quello di Santo Stefano e Capodanno, turisti e cittadini potranno visitare un gran numero di musei, pinacoteche, palazzi storici e spazi espositivi. Si tratta di una programmazione volta a favorire, durante le festività di fine anno, la fruizione del patrimonio culturale cittadino”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento