Politica

Fassino consegna la cittadinanza onoraria ad Aung San Suu Kyi

Prosegue la visita ufficiale in Asia del sindaco in veste di inviato speciale dell'Unione europea. Polemizza Marrone (Pdl): "Quanto tempo da dedicare alla città resta a Fassino?"

Il sindaco di Torino è in Birmania, dove oggi la visita ufficiale vivrà uno dei suoi momenti più significiativi. Il primo cittadino, a compimento della sua missione di inviato speciale della Ue per il Burma Myanmar. Fassino, consegnerà al Premio Nobel per la Pace 1991 Aung San Suu Kyi, leader dell'opposizione birmana, la cittadinanza onoraria conferitale lo scorso anno dal consiglio comunale di Torino. Al suo rientro, entro sabato, dovrà consegnare ai consiglieri le linee programmatiche della giunta comunale che poi verranno discusse, entro i dieci giorni successivi, dall'assemblea cittadina


La missione in Birmania è lo spunto per una polemica innescata da Maurizio Marrone, consigliere comunale e vice coordinatore cittadino del Pdl: "L'assenza del sindaco all'assemblea dell'Unione Industriale - afferma - è stato un significativo segnale di disattenzione e disimpegno verso un settore tanto importante èer l'economia italiana. Tra gli impegni parlamentari e quelli internazionali - conclude Marrone - ci chiediamo quanto resti al sindaco Fassino per dedicarsi a Torino: sono queste le priorità del sindaco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fassino consegna la cittadinanza onoraria ad Aung San Suu Kyi

TorinoToday è in caricamento