Politica

Il Comune sponsorizza il gioco d'azzardo, Appendino: "Chiedo dimissioni di Braccialarghe"

Secondo la consigliera grillina, vi sarebbe una palese violazione del regolamento comunale ed un abuso di poter da parte dell'Assessore Braccialarghe, per il quale sarà presto presentata una mozione di sfiducia

"Il suo è un delirio di onnipotenza". Sono queste le parole utilizzate dalla consigliera grillina Chiara Appendino e dirette all'Assessore alla Cultura Maurizio Braccialarghe in relazione a quella che sembrerebbe, da parte di quest'ultimo, una palese violazione del regolamento comunale, al punto in cui vieta espressamente la "sponsorizzazione di pubblicità collegata al gioco d'azzardo".

Un'interpellanza, quella presentata oggi in Sala Rossa dai Cinque Stelle, che parte del famoso evento gratuito dello scorso giugno, il Traffic Festival, sponsorizzato da Sisal/Lottomatica. Secondo la consigliera grillina, infatti, l'Assessore Braccialarghe avrebbe palesemente violato il regolamento comunale e quello della Fondazione Cultura Torino ONLUS, accettando, da parte di Sisal/Lottomatica, i soldi per la sponsorizzazione dell'evento e pubblicizzando, pertanto, un'attività che, per i danni che può comportare ai cittadini, il consiglio ha da tempo cercato di contrastare.

"Il gioco del lotto non può essere considerato un gioco d'azzardo - afferma l'Assessore Braccialarghe - in quanto è stato oggetto di legge ed è riconosciuto dal Ministero dell'Economia". I proventi del gioco del lotto, per altro come ricorda lo stesso Assesore, costituendo un entrata all'erario, concorrono al sostentamento per il recupero del patrimonio paesaggistico e culturale italiano.

Una risposta, quella dell'assessore, che non soddisfa pienamente le richieste dei Cinque Stelle: "Sono allibita dalle sue affermazioni - dichiara Chiara Appendino - avrebbe dovuto chiedere al Consiglio prima di prendere i soldi da Sisal/Lottomatica. Il suo è un abuso di potere. La invito a dimettersi".

I toni sono alti, malgrado si tratti del primo Consiglio Comunale dopo la pausa estiva. "Presenterò al più presto una mozione di sfiducia - conclude Chiara Appendino - per non aver rispettato l'indirizzo politico voluto dalla maggioranza e per aver speculato su un tema delicato come la ludopatia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune sponsorizza il gioco d'azzardo, Appendino: "Chiedo dimissioni di Braccialarghe"

TorinoToday è in caricamento