Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Il Verbano Cusio Ossola resta in Piemonte: il referendum non raggiunge il quorum

Lo spoglio dei voti ha rivelato la vittoria dei sì

Il Verbano Cusio Ossola resterà in Piemonte. Al referendum consultivo che chiedeva ai cittadini della piccola provincia situata fra il lago Maggiore e la Svizzera, di staccarsi dal territorio piemontese per essere annessi alla Lombardia, non è stato raggiunto il quorum. La percentuale di votanti che si è recata alle urne si è fermata al 33,2% e circa 39mila votanti. La proposta referendaria era nata da oltre 5000 firme raccolte lo scorso anno e perché  il referendum fosse valido, occorreva che si esprimesse la maggioranza più uno degli aventi diritto al voto, cioè almeno 71.689. Lo spoglio dei pochi voti pervenuti tuttavia, ha rivelato una netta vittoria dei sì che hanno raggiunto l'82,93% mentre i no si sono fermati al 17,07%

"La comunità del Vco ha dimostrato saggezza e responsabilità - ha commentato il presidente della Regione Sergio Chiamparino -, respingendo una proposta illusoria che avrebbe messo seriamente a rischio le certezze e quindi le prospettive di quella provincia, nonostante qualche intervento un po' scomposto del mio collega ed amico Fontana. Per noi comunque - prosegue il governatore - questo risultato rappresenta un incentivo in più per andare avanti con gli impegni che ci siamo assunti e che stiamo già concretizzando. In ogni caso è stata una fase in cui si è discusso di più del rapporto fra aree metropolitane e aree decentrate e questo è stato comunque utile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Verbano Cusio Ossola resta in Piemonte: il referendum non raggiunge il quorum

TorinoToday è in caricamento