È fusione tra tre comuni: nasce Val di Chy

Domenica 27 maggio si è svolto il referendum

Alice Superiore, uno dei tre comuni della fusione

È positivo l'esito del referendum che ha portato, domenica scorsa, i cittadini di Pecco, Alice Superiore e Lugnacco, a votare per la fusione dei tre comuni. Il nuovo comune si chiamerà dunque Val di Chy, avrà 1.290 residenti e sarà il più popoloso della Valchiusella. 

La sua nascita, la prima avuta per fusione nella Città Metropolitana, è stata decisa dai 377 sì contro i 181 no. Nel dettaglio, ad Alice, i sì sono stati 182 contro gli 86 no, a Lugnacco i sì sono stati 99, contro i 69 no e a Pecco i sì sono stati 96 e i no, 26.

I contatti da utilizzare per comunicare con la nuova realtà: la posta elettronica certificata è valdichy@pcert.it, la mail protocollo@comune.valdichy.to.it e il sito www.comune.valdichy.to.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento