Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Ricca (Lega Nord): "Torino poco sicura? Da oggi ci va tolleranza zero"

Il capogruppo della Lega Nord in Comune si scaglia contro squatter, nomadi e clandestini che, a suo dire, rendono invivibili molte zone della città, sia periferiche che centrali

La classifica delle città italiane in cui si vive meglio ha messo in cattiva luce Torino, giunta solo al 52esimo posto della graduatoria. Molte sono le pecche segnalate da Il Sole 24 Ore: tra queste c'è il problema sicurezza, in cui il capoluogo è centoseiesima.

Proprio sul tema si è espresso Fabrizio Ricca, capogruppo in Sala Rossa della Lega Nord: "Una Città come Torino dovrebbe adottare un sistema di tolleranza zero nei confronti - ha detto -, tanto per cominciare, di squatter, nomadi e clandestini, che rendono quasi invivibili molte zone sia periferiche che centrali, come San Salvario".

"Sono anni - ha sostenuto ancora Ricca - che contestiamo la gestione del Comune in termini di sicurezza e, oggi, la conferma delle nostre denunce arriva dalla ricerca de Il Sole 24Ore sulla qualità della vita nelle province italiane".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricca (Lega Nord): "Torino poco sicura? Da oggi ci va tolleranza zero"

TorinoToday è in caricamento