Politica Centro / Piazza Palazzo di Città

Olimpiadi, torna la calma fra i grillini: "Compatti nel mandare avanti la candidatura"

Luigi Di Maio ha ascoltato le richieste dei consiglieri

Lo striscione dei volontari a sostegno della candidatura

Torino sarà candidata alle Olimpiadi Invernali 2026. Dopo l'incontro di sabato 30 giugno con il vicepremier e leader dei Cinque Stelle, Luigi Di Maio, pare essere tornata la calma nella maggioranza grillini in Comune, agitata, negli ultimi giorni, dalla questione a cinque cerchi. Dopo oltre tre ore di summit a Palazzo Civico gli animi si sono finalmente sedati. 

 "Siamo compatti nel andare avanti la candidatura - ha detto la sindaca -.Martedì invieremo a Roma lo studio di fattibilità. Il 3 verrà inviato lo studio di fattibilità di Torino quindi la città partecipa al percorso. Lunedì ci sarà una discussione in Consiglio comunale, in cui dettaglieremo quale è il nostro modello di Olimpiadi". Di Maio ha ascoltato e accolto le idee dei consiglieri, proposte per la modifica del pre-dossier alla candidatura messo a punto dall'architetto Alberto Sasso e se ne prenderà carico nei prossimi giorni. 

 "Luigi Di Maio a livello governativo porrà le tematiche che ha posto anche il gruppo consigliare - ha chiarito la prima cittadina - e che, secondo noi, sono da modello per quanto riguarda la gestione dell'evento. Quindi un'analisi costi/benefici che vale per tutte le città candidate, la sostenibilità ambientale il tema della verifica della spesa. Linee condivise che secondo noi lo devono essere per tutte le città che si candidano".

E mentre Di Maio, in Comune, era impegnato in un confronto serrato ma costruttivo, in piazza Palazzo di Città si sono dati appuntamento, ancora una volta, i volontari di Torino 2026 che con il loro striscione, hanno portato il loro sostegno all'idea di una candidatura bis. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi, torna la calma fra i grillini: "Compatti nel mandare avanti la candidatura"

TorinoToday è in caricamento