Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Tav, Frediani (M5S): "I veri ordigni micidiali sono i gas cs usati dalla Polizia"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Secondo il consulente della Procura di Torino, che ha deposto oggi in aula bunker, gli attivisti No Tav nel maggio 2013 avrebbero utilizzato “ordigni micidiali” come i “razzi di segnalazione nautica”. Abbiamo molti dubbi su come si sia arrivati a questa conclusione, tuttavia siamo sicuri di aver assistito all'uso di ordigni ben più “micidiali” da parte delle forze dell'ordine. E' il caso del gas CS, potenzialmente tossico e addirittura vietato in caso di guerra, utilizzato più volte dalla Polizia in Valle di Susa. I lacrimogeni sono stati sparati su manifestanti e tra loro erano presenti anziani, donne, bambini e persone disabili che sono dovute ricorrere a cure mediche.

Questa è stata la risposta dello Stato ad una popolazione che da decenni chiede un dialogo serio sull'utilità di un'opera destinata a devastare l'ambiente e sprecare i soldi dei cittadini italiani e piemontesi.

Esprimiamo ancora una volta solidarietà ai ragazzi reclusi, sui quali pesa la folle accusa di terrorismo. Continueremo a seguire l'evoluzione del procedimento giudiziario con la speranza di non assistere più a ricostruzioni fantasiose come quella di oggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, Frediani (M5S): "I veri ordigni micidiali sono i gas cs usati dalla Polizia"

TorinoToday è in caricamento