rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Gtt, dal 14 marzo comincia l'addio alla carta: arrivano i biglietti elettronici

Smart card gratuite fino 31 dicembre

Prenderà il via domani, 14 marzo, la distribuzione delle smart card Gtt, su cui verranno caricati progressivamente tutti i titoli di viaggio, anche il semplice biglietto urbano. La nuova era però, che promuove i biglietti elettronici e mette da parte la carta, per chi si sposta sui mezzi pubblici, inizierà ufficialmente il 1 luglio 2018.

Smart card gratuite 

Le card saranno distribuite gratuitamente con in omaggio un biglietto urbano, tramite e-commerce e presso i centri servizi Gtt, fino al 30 aprile mentre dal 1 maggio al 30 giugno, la distribuzione sarà esclusivamente tramite e-commerce e proseguirà senza biglietto omaggio, fino al 31 dicembre. Oltre questa data, le smart card, in caso di esaurimento, verranno distribuite solo a pagamento. E ad aprile parte la campagna "Adesso si vince" : tutti i possessori di smart card, che "bipperanno" almeno 18 volte in un mese, potranno partecipare al concorso e vincere abbonamenti mensili e annuali. 

Le novità

Ma quali saranno le novità a livello tariffario? Intanto, come già anticipato, entrerà in vigore il biglietto unico per l'area urbana e suburbana a 1,70 euro che passerà da 90 a 100 minuti. Tra le new entries l'abbonamento giornaliero Daily al costo di 3 euro e il Daily 7, a 17,50 euro entrambi validi sulla rete urbana e suburbana e con accesso illimitato alla metro. 

Da abbonamento studenti a giovani 

Una svolta storica è rappresentata dall'abbonamento riservato ai giovani sotto i 26 anni, valido su rete urbana e suburbana, che va a sostituire quello riservato agli studenti. Per gli abbonamenti giovani e senior  viene introdotto il sistema Isee  per i residenti a Torino e per chi abbia in città un regolare contratto d'affetto. Per i giovani la tariffa è di 258 euro e sarà applicata a coloro che hanno un reddito superiore a 50mila euro o non presentano la documentazione. Diversamente se domiciliato o residente a Torino, chi ha meno di 26 anni, potrà usufruire delle seguenti riduzioni: fascia A, 158 euro, minore di 12mila euro; fascia B, 178 euro, da 12.001 a 20mila euro; fascia C, 208 euro, da 20.001 a 50mila euro. 

Cosa non cambia 

Le tariffe degli abbonamenti over 65 sono di 118 euro (fascia A), 155 euro (fascia B) e 188 euro (fascia C). Restano invariati, questo per permettere la fidelizzazione degli attuali clienti, i prezzi degli abbonamenti ordinari Formula U (rete urbana): 12 euro il settimanale, 38 euro il mensile 310 l'annuale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gtt, dal 14 marzo comincia l'addio alla carta: arrivano i biglietti elettronici

TorinoToday è in caricamento