menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, taglio alle direzioni: "Risparmio di 1 milione e 300mila euro"

Un provvedimento di fondamentale priorità che, come sottolinea il vice di Chiamparino Aldo Reschigna "arriva a poco più di un mese dal passaggio di testimone con la precedente giunta"

Obiettivo: meno costi, più efficienza. Sono queste le linee guida della nuova giunta-Chimparino che muove i primi passi proprio nella riorganizzazione della "macchina regionale" attraverso la riduzione del numero dei direttori, nell'accorpamento delle direzioni e nel riordino degli uffici del territorio.

Un provvedimento di fondamentale priorità che, come sottolinea il vice di Chiamparino Aldo Reschigna "arriva a poco più di un mese dal passaggio di testimone con la precedente giunta".

Innanzitutto le direzioni regionali passeranno da 16 a 10, come affermato dall'assessore al personale Giovanni Maria Ferraris, con l'individuazione di un segretario generale dal mandato decisamente consistente: la riduzione in questione dovrebbe portare ad un risparmio ipotizzato di almeno un milione e duecentocinquanta mila euro e sarà operativa a partire dal prossimo autunno.

Le dieci nuove direzioni sono: sanità e continuità assistenziale, coesione sociale tutela del territorio ed infrastrutture che accorpa in sè la casa, il lavoro e le politiche giovanili, agricoltura, cultura, ambiente, competitività del sistema regionale che ingloba università e innovazione, bilancio e patrimonio, gabinetto e comunicazione, attività di istituzioni legale e rapporto con gli enti locali.

Quanto al personale, questo non parrebbe essere soggetto a revisioni e tagli, almeno per il momento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento