Politica

Strisce blu gratis per tutti i Permessi H: non servirà più l’attestato di Gtt

L’unica condizione sarà l’esposizione del contrassegno di parcheggio per disabili

Immagine di repertorio

Altro passo avanti in materia di mobilità. A Torino le persone con disabilità titolari di contrassegno, ma prive di auto o patente, potranno parcheggiare o far parcheggiare gratuitamente l’auto dei loro accompagnatori in tutte le aree di sosta a pagamento, senza alcuna limitazione oraria.
 
Non sarà più necessario richiedere a GTT il rilascio dell’attestato con validità annuale e l’unica condizione sarà l’esposizione nella parte anteriore del veicolo del contrassegno di parcheggio per disabili (permesso H), in modo che sia chiaramente visibile per i controlli.
 
La modifica della disciplina è stata approvata nella sua riunione odierna dalla Giunta Comunale, su proposta dell’assessora alla Mobilità Maria Lapietra.

“Consentire di uscire e muoversi facilmente in città può contribuire a raggiungere in maniera sempre più efficace l’inclusione sociale delle persone con disabilità: l’approvazione di questa disposizione va in questa direzione”, spiega Lapietra.

Silvio Magliano: “Strisce blu gratis per tutti i Permessi H, meglio tardi che mai”

Silvio Magliano - Capogruppo Moderati, Consiglio Comunale Torino: “Questa Giunta ha dovuto aspettare quasi quattro anni e una sentenza della Cassazione per riconoscere alle persone con disabilità prive di auto o patente il diritto a posteggiare gratuitamente negli stalli a pagamento. Meglio tardi che mai: ora anche gli accompagnatori di persone con disabilità prive di auto o di patente potranno, esponendo il Permesso H, parcheggiare gratuitamente in "zona blu". C'è tanto da fare, ancora, sui temi della mobilità”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strisce blu gratis per tutti i Permessi H: non servirà più l’attestato di Gtt

TorinoToday è in caricamento