Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica Nizza Millefonti

Ospedali, parcheggi a pagamento: sospesa l'estensione delle strisce blu

Alla prossima riunione sarà presente la Circoscrizione 8

È stata momentaneamente sospesa l'estensione delle strisce blu in zona ospedali a Torino. I primi parcheggi a diventare a pagamento, secondo le intenzioni del Comune, sarebbero dovuti essere, a partire da marzo, nel quartiere Nizza Millefonti. Nel dettaglio, quelli compresi tra piazza Carducci e corso Spezia e, a seguire, quelli tra corso Caduti sul lavoro e corso Spezia. Niente di fatto però. Almeno fino al prossimo incontro tra l'assessora alla Viabilità Maria Lapietra, i vertici di Gtt, i sindacati dei lavoratori della Città della Salute e, in più, il consiglio della Circoscrizione 8 con il presidente Davide Ricca che ha espresso soddisfazione poiché "la circoscrizione è stata ascoltata". 

Cercando una soluzione adeguata per tutti 

Le parti cercheranno di individuare una soluzione al problema della sosta e della viabilità nell’area, che possa rispondere al meglio alle diverse necessità di residenti, lavoratori delle strutture ospedaliere, pazienti in cura presso i nosocomi e loro accompagnatori. Una decisione questa che è stata presa ieri, martedì 13 marzo, a margine della riunione delle parti all'ospedale Molinette. 

Un'intesa positiva 

“Le politiche della mobilità – ha sottolineato Lapietra – sono difficili da attuare perché, non di rado, le soluzioni proposte incontrano resistenze di tipo pregiudiziale. Però – ha aggiunto – sono convinta che, attraverso la disponibilità di tutti al confronto, abbassando i toni e tenendo durante le discussioni un atteggiamento civile e di rispetto verso gli interlocutori, si possa raggiungere un’intesa positiva per tutte le categorie di cittadini che vivono, lavorano o, comunque, fruiscono dei servizi, pubblici e non, presenti nella zona degli ospedali.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedali, parcheggi a pagamento: sospesa l'estensione delle strisce blu

TorinoToday è in caricamento