Batosta Pd, Chiamparino pensa a Roma: "Io segretario? Perché no, darò una mano se serve"

Su un possibile accordo del Pd con il M5S: "I vertici valuteranno un dialogo"

Sergio Chiamparino

Sergio Chiamparino non esclude una sua candidatura alla segreteria del Partito Democratico. Dopo l'annuncio delle prossime dimissioni di Matteo Renzi, il presidente della Regione Piemonte, a margine dell'assemblea sindacale che si è svolta in mattinata all'Embraco di Riva di Chieri, ha detto la sua a proposito di un possibile ruolo alla guida del partito: "Al momento non mi sembra questo il tema ma, perchè no? Ho 70 anni, non sono qui a sgomitare ma, se serve, una mano sono disposto a darla anche se credo che il futuro sia dei giovani".

"Serve una gestione collegiale del partito"

E sull'annuncio di Renzi a voler lasciare la guida del Partito, aggiunge: "Sono d'accordo sull'azzeramento dei vertici vista la batosta che la sinistra ha preso a queste elezioni. Detto questo, vista la fase delicata che si sta vivendo - ha aggiunto il governatore del Piemonte -, io credo sia fondamentale una gestione collegiale del partito: magari anche congelando le sue dimissioni. Altrimenti questo passerà come un messaggio di divisione che mette in evidenza tutte le spaccature all'interno del Pd. Bisogna dare un segnale di unità: sono proprio i disaccordi all'interno ad aver fatto disamorare i nostri elettori".

Alleanza con il M5S?

A proposito di una possibile alleanza al governo, del Pd con i Cinque Stelle, Chiamparino afferma: "Gli elettori si sono pronunciati in maniera chiara. I primi a dire la loro devono essere i vincitori che hanno l'obbligo di assumersi le loro responsabilità. I vertici di partito - conclude - valuteranno eventualmente un dialogo. D'altronde io dialogo ogni giorno con la sindaca Appendino..."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

Torna su
TorinoToday è in caricamento