Politica

Eventi collaterali G7, Chiamparino lascia uno spiraglio: "Non tutto è stato deciso"

Le interlocuzioni con l'organizzazione sarebbero in corso

"Non tutto è già deciso, ci sono ancora interlocuzioni con l'organizzazione e potrebbero esserci delle evoluzioni nei prossimi giorni". Lo ha detto il presidente della Regione, Sergio Chiamparino, a margine della presentazione di "Fabbriche aperte" a proposito dell'annullamento, per ragioni di sicurezza, degli eventi collaterali a Torino legati al G7 di Venaria. Dunque non tutto è perduto e per il capoluogo sabaudo il vertice ministeriale di industria, scienze e lavoro potrebbe non essere un'occasione persa.

Il presidente aveva manifestato il proprio disappunto sull'ultima modifica che cancella dal programma la visita delle delegazioni ministeriali ai laboratori del Politecnico e la cena di gala al Castello del Valentino. "Quello delle delegazioni al G7 non è turismo politico d'élite - ha aggiunto Chiamparino -, ma bisogna dare loro la possibilità di vedere un spaccato delle eccellenze industriali ed economiche che la città di Torino ospita".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi collaterali G7, Chiamparino lascia uno spiraglio: "Non tutto è stato deciso"

TorinoToday è in caricamento