Regione, Chiamparino conferma: "Non mi ricandido, serve discontinuità"

Alla luce degli ultimi insuccessi elettorali del Pd

Sergio Chiamparino conferma: non si ricandiderà alla presidenza della Regione Piemonte. "Dopo una stagione di sconfitte - ha detto il Governatore -, anche sul nostro territorio, è assolutamente necessario dare un forte segnale di discontinuità e ricambio, a cominciare dalla classe dirigente". Gli insuccessi elettorali sono dunque un'ottima ragione per Chiamparino di non ripresentarsi alle elezioni. Dopo lo scorso 4 marzo aveva ipotizzato una sua candidatura ma unicamente come "ultima spiaggia".

  "Serve una rottura, una discontinuità nelle candidature", aveva detto durante un convegno del Pd a Baveno. Potrebbe essere quindi il giovane consigliere regionale e presidente della commissione Cultura, Daniele Valle il prossimo volto del Pd in corsa per la Regione: "Se toccasse a me - ha scritto in un post quello che sembrerebbe essere il candidato più probabile per i dem -, lo farei con tutto l’entusiasmo e l’impegno di cui dispongo". Mentre Chiamparino, che oggi di fatto è reggente del Pd piemontese, dopo le dimissioni di Davide Gariglio lo scorso marzo, forse sta pensando di diventare il futuro segretario regionale di partito.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Come combattere la piaga dei punti neri

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento