Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica Cenisia / Via Cenischia

Spazzatura e scritte intimidatorie nella sede della Lega in via Cenischia

Sacchi di spazzatura e scritte intimidatorie sono state trovate oggi all'esterno della sede delle Lega Nord in via Cenischia, a Torino. "E' l'ennesimo attacco nei nostri confronti", commenta il capogruppo della Lega in Comune

Le scritte sulla serranda di via Cenischia lo scorso 3 ottobre 2011

Non è la prima volta che la sede della Lega Nord di via Cenischia viene presa di mira con scritte intimidatorie. E' successo di nuovo e questa volta davanti alla saracinesca sono stati lasciati anche dei sacchi di spazzatura. La serranda, come qualche mese fa, è stata imbrattata con un liquido rosso, ed è stata disegnata una piccola A di anarchia e la scritta "W la rivolta in Grecia". Le indagini sono condotte dalla Digos della Questura di Torino.


"E' l'ennesimo attacco nei nostri confronti - commenta Fabrizio Ricca, capogruppo del Caroccio in in consiglio comunale - e per di più le invettive comprendono scritte contro questo Governo e inneggianti alla "rivolta greca": non capiamo perché siano usate contro di noi, che siamo l'unica opposizione del Paese, ma evidentemente gli esecutori del gesto erano molto confusi". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spazzatura e scritte intimidatorie nella sede della Lega in via Cenischia

TorinoToday è in caricamento