Sabato, 23 Ottobre 2021
Politica

Rimborsopoli: dal grillino Bono un pacco di scontrini a Cota, è polemica

Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Davide Bono, si è presentato in Consiglio regionale con una scatola piena di scontrini dei cittadini. La seduta, a poco dall'inizio, è stata sospesa

In risposta alle indagini su "rimborsopoli", questa mattina il consigliere del Movimento 5 Stelle, Davide Bono, si è presentato in aula con uno scatolone pieno di scontrini per consegnarlo al Governatore Roberto Cota. Un gesto che non è piaciuto affatto al Presidente dell'Assemblea, Valerio Cattaneo, che ha subito sospeso la seduta.

Gli scontrini sono stati raccolti dal consigliere del Movimento 5 Stelle negli scorsi giorni in piazza e arrivano direttamente dai cittadini.

Il gesto di Bono è stato un segnale alla vicenda dei cosiddetti rimborsi facili per i quali la procura di Torino ha indagato 43 consiglieri regionali su 60. Il consigliere grillino ha posto anche una pregiudiziale, chiedendo che anche oggi i lavori dell'Aula siano dedicati a discutere la vicenda, che nelle scorse settimane ha portato alle dimissioni dagli incarichi istituzionali dei consiglieri regionali del Pd.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimborsopoli: dal grillino Bono un pacco di scontrini a Cota, è polemica

TorinoToday è in caricamento