Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Sanità Day: le proposte dei medici piemontesi alla Regione

Domani è il Sanità Day, giorno in cui verosimilmente i medici protesteranno contro i tagli alla sanità pubblica. La FIMMG piemontese sarà in assemblea domani sera, e avanza proposte di riforma alla Regione

 

In occasione del Sanità Day di domani, i medici ipotizzano uno sciopero nazionale della categoria. "Il Governo - denunciano le organizzazioni sindacali dei medici del comparto pubblico - umilia il Servizio Sanitario Nazionale trascurando la sanità pubblica, impoverendola, svuotandola di competenze professionali ed innovazioni tecnologiche: siamo di fronte al disegno di un sistema sanitario pubblico povero per i poveri".
 
La FIMMG (Federazione Medici di Medicina Generale) piemontese, domani sera in assemblea con i membri della provincia di Torino, rincara la dose contro il governo regionale: "I poteri istituzionali regionali sono incapaci di riforme, dimostrandosi sordi, indifferenti e refrattari a qualsiasi pensiero innovativo che provenga dall'area medica".
 
Le sue proposte alla Regione: integrare le componenti (medici di famiglia, continuità assistenziale, emergenza 118); favorire il lavoro in gruppo della medicina generale per gestire cronicità, fragilità e domiciliarità; affrontare in modo globale la digitalizzazione della pubblica amministrazione; organizzare un'appropriata risposta territoriale alla dimissione precoce di soggetti con necessità assistenziali complesse (frutto della riduzione della degenza media ospedaliera); promuovere appropriatezza nei percorsi di diagnosi e cura, responsabilizzando sempre il prescrittore del servizio pubblico.
 
(fonte ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità Day: le proposte dei medici piemontesi alla Regione

TorinoToday è in caricamento