menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legge di stabilità, Fassino: "E' necessario sbloccare i fondi dei comuni"

Si tratta di avanzi di bilancio che al momento sono bloccati dal Patto di Stabilità ma che una volta a disposizione dei comuni, potranno contribuire allo sviluppo e alle migliorìe del territorio

"E' necessario sbloccare gli investimenti. Non solo quelli per i grandi interventi a livello nazionale, ma anche quelli locali". A ribadirlo a margine dell'assemblea di Confartigianato Torino, è Piero Fassino, sindaco del capoluogo sabaudo e presidente dell'Anci.

Si tratta di 2 miliardi, una cifra che per i territori possono costituire un vero e proprio volano di crescita. Il primo cittadino ha sottolineato come con il governo, sia stata avviata una discussione affinché - in sede di redazione della legge di stabilità - si proceda a sbloccare gli avanzi di bilancio che molti comuni hanno a disposizione.

Fondi che però sono attualmente bloccati dai vincoli del Patto di Stabilità. "Chiediamo che questi blocchi siano superati definitivamente - ha aggiunto Fassino -: questo è il vero banco di sfida che abbiamo davanti".

Si tratta nel dettaglio di circa 2 miliardi di euro che una volta a disposizione dei comuni, possono contribuire in modo significativo alla crescita di ciascun territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento