San Salvario, l'ordinanza del Comune funziona: l'inquinamento acustico è calato

Secondo i dati forniti dall'Arpa

La movida di San Salvario

E' calato l'inquinamento acustico nel quartiere di San Salvario. Le due ordinanze che l’estate scorsa hanno regolamentato le attività di somministrazione in zona hanno dato frutti positivi, anche se non sufficienti a contenere il disagio acustico prodotto dal numeroso pubblico dei locali aperti per gran parte della notte. 

Ad attestarlo il monitoraggio acustico che l’Arpa realizza ormai da due anni nel quartiere delimitato da via Nizza, corso Vittorio Emanuele II, via Madama Cristina e corso Marconi, i cui dati aggiornati alla fine del 2017 non lasciano dubbi. Nel periodo di validità dell’ordinanza n. 46, tra il 9 giugno e il 30 settembre 2017, il rumore prodotto dalla movida è calato in media di 2 decibel nelle quattro centraline di rilevamento collocate in altrettanti punti dell’area presa in esame. Considerando solo il periodo tra l’8 e il 30 luglio, periodo in cui si è aggiunta l’ordinanza n.60, la media sale a -2,5 db, con punte di -3,5 db. Nei mesi successivi, terminata l’efficacia dei provvedimenti comunali, i valori sono tornati sulla media del 2016.

Secondo i tecnici impegnati nella rilevazione, infatti, “tale riduzione – dei livelli sonori notturni, in orario 22-06 - corrisponde ad una diminuzione dell’emissione acustica legata alla movida compresa tra il 20% e il 55%”. Variazioni analoghe sono state riscontrate anche di sera, tra le 20 e le 22. Il calo di inquinamento acustico è quindi da considerare importante ma non decisivo: “Permangono ampi superamenti dei limiti assoluti di immissione –spiegano ancora i tecnici dell’Arpa - riferiti al periodo notturno per tutti i punti di misura. Tali superamenti si attestano su valori medi a lungo termine dell’ordine di 10 db per tutte le postazioni ad esclusione di largo Saluzzo, dove si verificano eccedenze più rilevanti”.  


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento