Salvini al campo rom, il leader leghista nel video: "Quello è un coniglio, non un topo"

"Non avere paura di noi" gli dicono i nomadi che vivono nel campo. E poi torna sulla vicenda dell'Egizio

Salvini al campo rom giovedì 1 febbraio (Foto di Stefano Guidi)

Prima una passeggiata tra le persone che vivono nel campo, con un crescente fastidio. Poi il tentativo di fotografare un topo di grandi dimensioni. Non è stato un incontro di piacere quello che ha portato ieri Matteo Salvini, leader della Lega, al campo rom di via Germagnano a Torino.

Nel video, realizzato da la Repubblica, il numero 1 del carroccio viene accolto da un gruppo di donne e bambini che vivono nel campo e che rivolgono a Salvini un invito a "non avere paura, noi siamo umani come voi". Salvini prima accenna a un "no no, non ho... paura", poi però infastidito dalla calma alza la voce e chiede di fargli spazio, aiutato da un rappresentante della comunità rom, che gli dice di essere del campo di Padova per il quale la Lega aveva chiesto "ruspa, ruspa". 

Successivamente, l'attenzione di Salvini si rivolge a un topo che si aggira tra i rifiuti. "Quelo è grosso come un coniglio, non un topo" scherza il politico, cercando di fotografare il roditore. Ma la calca dei giornalisti intorno a lui fa "scappare il topo, poverino..." conclude Salvini.

Il video

Sempre a Torino, Salvini è poi tornato sulla questione degli sconti al Museo Egizio per i visitatori di lingua araba, vicenda che aveva portato il suo assistente al parlamento europeo a pubblicare un video di protesta su Facebook in cui se la prendeva con il centralino del Museo Egizio. Un video rivelatosi un falso, e su cui pende la denuncia del museo. "Sono razzisti con gli italiani" è stato il commento provocatorio di Matteo Salvini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento