Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Regione, Placido attacca Cota: "Troppe assenze, si dimetta"

Roberto Placido (Pd) critica le poche presenze in Consiglio del Presidente: "In vista di possibili elezioni politiche sarebbe meglio si dimettesse per fare il parlamentare. Abbia questo coraggio"

"Il Presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, è poco interessato alle questioni della sua regione, molto di più a quelle nazionali, prova ne è il fatto che in un anno è stato presente solo al 15% delle sedute del Consiglio regionale. Per questo sarebbe meglio si dimettesse": lo ha detto il consigliere regionale Roberto Placido (Pd), che è vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte.
 
Oggi, in un incontro con i giornalisti, Placido ha presentato i dati (forniti dall'Istituto di Pavia per conto della Commissione Vigilanza Rai) relativi alle presenze, in Consiglio Regionale, di Cota e degli ultimi presidenti regionali prima di lui, Mercedes Bresso ed Enzo Ghigo, nel primo anno di attività. Cota è stato presente a 16 sedute su 106; Bresso a 61 su 86 (71)% e Ghigo a 49 su 94 (52%).
 
"Cota è dappertutto fuorché in Consiglio - ha continuato Placido - con assenze che non paiono giustificate. Per esempio, il 22 luglio 2010 era ad un comizio della Lega a Narzole (Cuneo), il 7 dicembre scorso a Ghemme (Novara) a un incontro della Lega, il 16 dicembre a Vercelli a un incontro pubblico, il 12 aprile 2011 a Trecate (Novara) e Pinerolo (Torino) per due incontri della Lega. Anche in vista di possibili elezioni politiche - ha concluso - sarebbe meglio si dimettesse per fare
 il parlamentare. Abbia questo coraggio".
 
Placido ha poi presentato una locandina che simula la presentazione di un film dal titolo 'Unico indizio: assente', con Roberto Cota e con la regia di Umberto Bossi.


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, Placido attacca Cota: "Troppe assenze, si dimetta"

TorinoToday è in caricamento