Politica

Tav, Cota: "Emozionato all'idea che la vicenda si stia sbloccando"

Il Governatore del Piemonte è intervenuto questa mattina sull'argomento dell'alta velocità: "Più si fa in fretta e meno si spende: c'è un intero territorio che chiede l'opera"

Ostenta ottimismo ed entusiasmo il Governatore del Piemonte, Roberto Cota, in tema di alta velocità in Val Susa. “Sulla Tav più si fa in fretta e meno si spende – ha spiegato il Presidente della Regione –. C’è un intero territorio che la chiede, perché significa sviluppo ed apertura all’Europa”.

Cota è intervenuto sull’argomento a margine della firma del ‘Patto per l’Europa’, accordo di cooperazione tra Confindustria Piemonte e Regione. “Dopo tante parole spese negli ultimi anni – ha aggiunto il Governatore –, sono emozionato all' idea che siano stati sbloccati i primi 143 milioni di euro per gli esami geognostici e che presto aprirà il cantiere”.


Il Presidente leghista ha infine tenuto ad evidenziare gli effetti benefici che, a suo modo di vedere, la Tav porterà in Val Susa. “C'é ora un territorio che aspetta con fiducia le ricadute positive che ci saranno, perché gli amministratori hanno capito che è questo che si vuole e che dovrà accadere – ha concluso Cota –. Questa è ora una legge 'sul' e 'per' il territorio ed a ciò è anche legata la decisione, presa insieme al ministro Maroni, di non fare alcun uso dell' esercito”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, Cota: "Emozionato all'idea che la vicenda si stia sbloccando"

TorinoToday è in caricamento