menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nei giorni cruciali, Cota va in Giappone con le imprese piemontesi

Il governatore della Regione Piemonte, proprio nelle giornate interessate dallo scandalo Rimborsopoli, sarà questa settimana in Giappone al seguito di 14 imprese piemontesi

Se la settimana che sta iniziando sarà quella probabilmente più difficile per la giunta regionale, scossa dagli scandali per Rimborsopoli, può forse sorprendere che il presidente Roberto Cota non la passi a Torino, ma in Giappone.

“La prossima settimana, - spiega Cota sul suo sito, nella rubrica “La Domenica del Governatore” – dopo un lungo percorso di accreditamento e scambi tra paesi, guiderò una folta delegazione di imprese piemontesi verso il mercato giapponese. Un programma di internazionalizzazione, da tutti preso ad esempio, quantomai necessario per il nostro sistema produttivo, specie in questo duro momento di crisi”.

L’opposizione, come era forse prevedibile, accusa Cota di superficialità, affermando che avrebbe dovuto cancellare il viaggio viste le problematiche emerse. Oltretutto, martedì ci sarebbe stato un consiglio straordinario per chiedere di ridurre l’aumento dell’aliquote Irpef. Se il centrodestra difende il governatore, è lui stesso che rincara la dose affermando, sempre sulla sua newsletter, che: “In questi giorni mi stanno riempiendo di fango, ingiustamente, proprio perchè sono una persona onesta. In una situazione di crisi economica come questa, il mio dovere è quello di restare in sella e di andare avanti a fare le riforme e le politiche di buon governo nell'interesse dei Piemontesi”. Senza contare che per il Giappone partirà anche anche il sindaco Piero Fassino, assieme ad altre personalità del mondo dell’industria piemontese. Ad attendere il gruppo, una quarantina di incontri organizzati nell'ambito del Progetto Integrato di Mercato, parte del programma di Italia in Giappone 2013.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento