rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Politica

L'ex governatore leghista Roberto Cota torna sulla scena politica e aderisce a Forza Italia

Con la Lega di Salvini, non ha mai legato e non ne fa mistero

Roberto Cota torna in politica, ma lascia la Lega e sceglie Forza Italia. Governatore del Piemonte tra il 2010 e il 2014, l'ex pupillo di Umberto Bossi aderisce a FI anche se da semplice iscritto, poichè in realtà continuerà a svolgere la sua professione: quella di avvocato che esercita attualmente a Novara, la sua città, e a Torino.

Rimasto fuori dalla ribalta politica per un lungo periodo, al partito di Berlusconi porterà principalmente un contributo intellettuale, senza mire di incarichi particolari. Una scelta, quella di passare a Forza Italia che all'Ansa, ha spiegato definendosi "da sempre un federalista moderato di centrodestra, quindi ritengo sia la mia collocazione naturale". Cota si è avvicinato a FI grazie al legame con gli onorevoli Diego Sozzani e Roberto Rosso e dopo vari incontri con il coordinatore Paolo Zangrillo, ha deciso di portare il suo impegno. 

Con la Lega di Salvini, Cota non ha mai legato particolarmente e non lo ha mai negato. Federalista moderato e bossiano puro, lui non è mai riuscito a comunicare con Salvini, dall'approccio politico profondamente diverso. E a Novara, in primavera ci saranno le elezioni amministrative. Il suo peso potrebbe farsi sentire. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex governatore leghista Roberto Cota torna sulla scena politica e aderisce a Forza Italia

TorinoToday è in caricamento