Politica

Cota a disagio parla delle elezioni: "Non ho bisogno di candidature"

Ha cercato di sfuggire alle domande sulle prossime elezioni regionali, ma alla fine ha risposto con poche parole. Roberto Cota, a quanto pare, non sarà tra i protagonisti nemmeno per le europee. Confermata Gancia come candidata

Ormai lontano dalle apparizioni in pubblico, il Governatore "uscente" della Regione Piemonte, Roberto Cota, è tornato a rilasciare qualche dichiarazione. Poche parole, dette a margine della giornata inaugurale di Expo Ferroviaria 2014, che dimostrano come l'umore del leghista non sia proprio dei migliori, ma anzi una sorta di imbarazzo ha veleggiato sul suo volto una volta sicuro. Si è parlato delle prossime elezioni, uno degli argomenti non proprio preferiti da Cota. "Abbiamo fatto dei passi avanti, noi siamo pronti - dice -. Gianna Gancia è la candidata più accreditata".

  
    
      VIDEO: INTERVISTA A ROBERTO COTA >>
    
  

Poche parole, dicevamo, pronunciate tra un "va bene?" e l'altro, quasi a voler evitare la domanda che si aspettava gli venisse fatta. "Ma lei Cota, sarà uno dei candidati, o per le regionali o per le europee?". La riposta è arrivata puntuale, non c'è stato un fuggi fuggi che magari ci si poteva aspettare. "Io non ho nessuna preoccupazione - ha affermato -. Faccio già una cosa, che è quella di segretario della Lega, quindi non ho bisogno di niente, né di posti né di candidature".

Le candidature invece sono affare della Lega Nord. Sembra che il Carroccio voglia puntare forte su Gianna Gancia e presentare lei per la poltrona di Presidente della Regione. A questo punto sembrerebbe saltare una possibile coalizione con Forza Italia, Fratelli d'Italia e Nuovo Centro Destra. Ma non c'è un rischio di perdere prima di iniziare per i partiti che corrono da soli? "No - sostiene Cota -. Ognuno misura la propria forza e la propria identità. Certo è che noi abbiamo aspettato fino adesso e cosa potevamo fare di più?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cota a disagio parla delle elezioni: "Non ho bisogno di candidature"

TorinoToday è in caricamento