Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Le assenze fermano la maratona del consiglio regionale

La mancanza del numero legale in Regione ha fermato la tre giorni di riunioni prevista per l'approvazione della riforma urbanistica. Reschigna (PD): "Cota ridicolizzato dalle assenze dei suoi uomini"

 

La maratona del Consiglio regionale annunciata per l'approvazione della riforma urbanistica della Giunta Cota è già ferma, al terzo giorno consecutivo di lavori, per mancanza del numero legale. E' così saltata la seduta del pomeriggio, come già era accaduto ieri, fatta eccezione per il question time. La discussione, ferma al secondo articolo su 84, ripartirà in settembre.
 
"Gli annunci epocali di Cota - sottolinea il capogruppo del Pd, Aldo Reschigna - sono ridicolizzati dalle assenze dei suoi uomini. Cota annunciava l'arrivo in aula della legge parlando di rivoluzione culturale che entro luglio sarebbe diventata legge. Forse aveva dimenticato di comunicarlo ai consiglieri della maggioranza. O comunque loro non lo hanno preso sul serio". "Se ne riparlerà a settembre - aggiunge - ma il comportamento di questi due giorni non è purtroppo diverso da quello che denunciamo da tempo. La maggioranza in aula non c'é, e quando c'é non è capace di organizzare un serio lavoro".
 
(ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le assenze fermano la maratona del consiglio regionale

TorinoToday è in caricamento