menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salvataggio Gtt: c'è attesa per l'approvazione del piano di rilancio

Mancano all'appello 25 milioni di euro

E' in programma oggi 2 gennaio il vertice del consiglio di amministrazione di Gtt per l'approvazione del piano industriale. Ma al momento gli assessori di Comune e Regione, Sergio Rolando e Aldo Reschigna, in un incontro che precede il tanto atteso "momento della verità", stanno tentando di far luce sui numeri e di capire se esistono margini di risoluzione per i problemi dell'azienda, evitando di ricorrere al commissariamento speciale previsto dalla legge Marzano.

Mancano all'appello infatti, circa 25 milioni di euro che i trasporti torinese rivendicano nei confronti delle casse comunali per la gestione della metro 1 nell'arco di tempo tra il 2007 e il 2012: soldi che all'origine sarebbero dovuti arrivare all'amministrazione dalla Regione ma che in realtà non sono mai arrivati.  

Nel corso della riunione del consiglio di amministrazione è atteso comunque il via libera al piano industriale e in questo caso la Regione sarà disposta, come accennato nei giorni scorsi anche dallo stesso presidente Sergio Chiamparino, a fare la sua parte. "Abbiamo ottenuto dal Governo e dal Parlamento – ha spiegato – la messa a disposizione di 40 milioni di euro per contribuire a mettere in sicurezza Gtt. ci siamo anche detti disponibili a fare una transazione sul rapporto debito-crediti aperta da anni con la Città di Torino, che come tutte le transazioni è frutto di un’operazione tecnica e non politica che dovrà trovare un punto di equilibrio”. Una condicio sine qua non, e su questo la Regione è stata chiara, è che il piano industriale abbia la totale copertura finanziaria. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento