rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica Lingotto

Grattacielo della Regione, riparte per l'ennesima volta il cantiere

Entro l'estate la perizia sui vetri difettosi

Sono ripresi i lavori all'interno del Grattacielo della Regione. A comunicarlo, in I Commissione, il vicepresidente della Giunta piemontese Aldo Reschigna.  "Gli operai sono già al lavoro all'interno della struttura e stanno completando gli impianti. Tra fine maggio e inizio giugno verranno completate le pareti esterne con la posa dei vetri sulla facciata".

Si provvederà inoltre a ripristinare le pavimentazioni interne che presentano alcune imperfezioni ed entro l'estate, verranno effettuate le perizie per stabilire il motivo dei difetti presenti, su alcune vetrate già posate. Il grattacielo, completato al 94%, verrà dunque terminato con le parti mancanti ad un costo di 23 milioni più il mezzo milione necessario per la perizia sulle lastre in vetro difettose e per l'impianto fognario.  A questo proposito, "Ulteriore passo per il completamento dell'opera - ha aggiunto Reschigna - sarà l'approvazione della variante 6, la prima dopo il subentro dell’Ati, in seguito al fallimento di Coop7 ".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grattacielo della Regione, riparte per l'ennesima volta il cantiere

TorinoToday è in caricamento