Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Riduzione delle province: a rischio Asti, Biella, Vercelli e Vco

La spending review sta spingendo verso l'eliminazione di metà delle province del Piemonte. Mantenute Torino, Alessandria, Cuneo e Novara. Saitta: "Giudizio prematuro"

 

Seguendo lo sfoltimento delle province italiane decisa dal governo in sede di spending review, in Piemonte è ipotizzabile il taglio di quattro province su otto. Sono a rischio le province di Asti, Biella, Vercelli e Vco, mentre sarebbero mantenute quelle di Torino, Alessandria, Cuneo e Novara. L'ipotesi si basa sui due criteri annunciati, l'estensione (probabilmente 3 mila km quadrati), e la popolazione (numero di abitanti inferiore a 350 mila).
 
Prevista entro la fine dell'anno anche una fase di accorpamento, che avverrà dopo che il governo avrà trasmesso i criteri esatti al Consiglio delle autonomie locali (Cal) di ogni Regione, che dovrà su questa base formulare una proposta al governo. Finora quindi si tratta solo di ipotesi, come sottolinea il presidente della Provincia di Torinio e vicepresidente dell'Upi Antonio Saitta, secondo il quale ora "un giudizio sulla riforma é prematuro".
 
(ANSA)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riduzione delle province: a rischio Asti, Biella, Vercelli e Vco

TorinoToday è in caricamento