Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Costi politica: approvata la legge taglia consiglieri e assessori

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato il taglio dei consiglieri e degli assessori. La legge, che riduce i consiglieri da 60 a 50 e gli assessori da 14 a 11, entrerà in vigore a partire dalla prossima legislatura

Il Consiglio regionale ha approvato la legge che taglia il numero dei consiglieri e degli assessori. Con il provvedimento ci sarà una riduzione dagli attuali 60 a 50 consiglieri, mentre gli assessori nominati passeranno da 14 a 11. La nuova legge entrerà in vigore dalla prossima legislatura. Gli assessori esterni potranno essere al massimo tre.

I lavori per il nuovo provvedimento avevano subito una brusca interruzione questa mattina per l'ostruzione del consigliere Michele Giovine, contrario all'approvazione della legge. A lui si è rivolto il Governatore Cota: "Questa legge è un tassello di un quadro di riduzione dei costi della politica che questa maggioranza sta portando avanti dal maggio 2010, con un percorso diametralmente opposto a quello del Lazio. Questo Consiglio regionale ha già fatto moltissimo lavoro su questo fronte, ma ora di deve compiere l'ulteriore passo di ridurre i consiglieri e gli assessori".


"Come capo di questa maggioranza - ha aggiunto e concluso Cota - mi sono sentito in dovere di venire in aula per assumermi la responsabilità di ribadire che la mia maggioranza vuole questo. La legge deve essere approvata oggi, chi non la condivide è fuori dalla maggioranza e non ci ritorna".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costi politica: approvata la legge taglia consiglieri e assessori

TorinoToday è in caricamento