menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ridimensionamento Alitalia, Scanderebech porta la questione in Sala Rossa

Il ridimensionamento voluto da Alitalia per l'aeroporto di Caselle è sicuramente un grave danno per Torino e per tutta la Regione Piemonte. Verranno penalizzati vacanzieri, persone in transito e pendolari"

La consigliera comunale di Futuro e Libertà, Federica Scanderebech, ha portato in Sala Rossa il ridimensionamento "voluto da Alitalia" per l'aeroporto di Caselle. L'intento è quello di sapere dal sindaco Piero Fassino se negli ultimi mesi l'amministrazione comunale ha preso contatti con i dirigenti della compagnia aerea e con la Regione Piemonte per chiarire le prospettive per i lavoratori.

"Il ridimensionamento per l'aeroporto torinese è sicuramente un grave danno per Torino e per tutta la Regione Piemonte - ha sottolineato Scanderebech -. Di fatto non verranno solo penalizzati i vacanzieri, persone in transito e pendolari, ma fatto gravissimo sarà penalizzata la competitività piemontese".

Tra le questioni sollevate dalla consigliera finiana anche quali sono le prospettive studiate da Sagat per lo scalo chiuso e quali erano, "se ci sono state", le strategie possibili da porre sul tavolo delle trattative.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento